hood to sky
FarmingTechnologies
...Follow the track to the future.....by Sanguin.
Vehicle dynamics 

 Dinamica del veicolo: non solo angoli e accelerazioni                                  language

I trattati  di dinamica del veicolo sono molteplici, vanno  dall' approccio elementare a modelli complessi ed articolati spesso di improbabile applicabilità al mondo del testing; il mio  personale  accostamento al problema è avvenuto dovendo valutare l'impatto del pneumatico sulla prestazione del veicolo intesa sia in termini di performance che di comfort.  Fissato il percorso e le condizioni di prova, inizialmente ho puntato tutto sulla misura dei principali parametri correlati al pneumatico: i tre angoli di Pitch, Roll e Yaw, le loro derivate  prime rispetto al tempo (velocità angolari) e seconde (accelerazioni angolari) e le  tre accelerazioni lungo gli assi cartesiani il cui contenuto energetico viene restituito  dal valore di RMS. Estrapolando i risultati dei test e i parametri calcolati lungo la tratta ho spesso ottenuto indicazioni e tendenze di discreta attendibilità ma in qualche caso anche risultati contraddittori, mi sono così persuaso che nell'inseguire l'alchimia che consiste nel discriminare la componente di prestazione del pneumatico da quella dell'intero veicolo (superiore di almeno un ordine di grandezza perchè influenzata da: risposta sospensione anteriore, risposta sospensione cabina, risposta sistema di sterzo, risposta sistema frenante, distribuzione dei pesi statica, distribuzione dei pesi dinamica,...) avrei quantomeno dovuto tener conto delle cause che determinano la variazione di un  parametro, avrei dovuto, ad esempio, considerare l'angolo di rollio normalizzato rispetto alla causa che lo determina: Accelerazione centrifuga misurata con accelerometro oppure calcolata dalla conoscenza della velocità e angolo di sterzo o entrambe opportunamente correlate.


Angles & Accelerations_1
Angles & Accelerations_2
I_Best_Driver

Attualmente sono arrivato a definire ottimi indicatori di performance e di comfort attraverso la correlazione di più variabili di ingresso con il parametro da valutare, ne scaturisce una metodologia robusta che non conosce confini di applicazione e va oltre il pneumatico da trattore mostrandosi di sicura applicabilità per  tutti veicoli on e off road e per la verifica sperimentale di tutti componenti del veicolo (sospensioni, freni, sterzo, ..). 

Qualcosa di alternativo, 3D1
Qualcosa di alternativo, 3D2


Infine va segnalata la recente introduzione  di  un metodo di analisi complementare ma molto efficace che registra durante il test  le tre sorgenti di informazione che sono disponibili: DATI (da sensori di qualsivoglia natura per quantificare e misurare fenomeni e grandezze fisiche), IMMAGINI (quattro telecamere puntate sui componenti di interesse per visualizzare e aiutare la comprensione di un particolare fenomeno ancorchè misurato e quantificato attraverso i Dati), POSIZIONE (per investigare in quale punto del circuito avviene un dato comportamento).

Dati, Immagini, Posizione vengono perfettamente sincronizzati lungo l'asse temporale, unitamente agli indicatori istantanei e a quelli mediati sulla tratta sono in grado di scattare una foto rigorosa della prestazione del componente o del veicolo.

Breve video per comprendere la prova
Video demo ..applicabile a pneumatici,.. Componenti,..Veicolo

under_construction

E molto altro ancora

A breve molto altro ancora completerà la proposta di questo sisto.
|
|
|
|